Caramello mou

Ecco la ricetta tanto attesa e super golosa: il caramello mou!

Tanto attesa perché non sapete quanto mi ha fatto dannare. Lo zucchero a volte sa essere molto dispettoso, ma provando e riprovando ecco a voi il risultato, per me, perfetto! Finalmente sono riuscita ad ottenere un prodotto proprio come le famose caramelle mou, nel sapore, perché la consistenza è un pochino più morbida (come il caramello nella barretta twix per intenderci) a me serviva per farcire una torta.

Dopo tante prove sono pronta per spiegarvi passo passo tutti gli step e gli accorgimenti da adottare per avere lo stesso risultato. Quindi, come fare il caramello mou? Basta stare attenti e soprattutto non perdere mai d’occhio lo zucchero e vedrete che il vostro caramello mou non solo riuscirà, ma sarà una vera e propria delizia. Con solo due ingredienti avrete una crema da utilizzare in svariate preparazioni, o mangiare così a cucchiaiate, perché vi avviso: crea dipendenza!

INGREDIENTI

250 g zucchero semolato

30 g acqua + qualche goccia di limone

100 g panna fresca

PROCEDIMENTO

Dopo aver elencato gli ingredienti, possiamo procedere. Come potete vedere gli ingredienti sono solo due, ma da avere un grande prodotto a fare un grande disastro il passo è breve. Non per questo dobbiamo perderci d’animo, è riuscito a me, possono farlo tutti vi assicuro!

Come prima cosa usiamo l’attrezzatura giusta. Ci servirà una pentola a fondo spesso, in modo da avere una cottura uniforme sul fondo e lo zucchero non brucerà. Se la pentola ha il bordo alto, meglio ancora. E cosa molto importante, non utilizziamo utensili di acciaio o ferro, solo cucchiai di legno!

Mettiamo lo zucchero nella pentola, bagniamolo con l’acqua ed aggiungiamo qualche goccia di limone (ci aiuterà a non far cristallizzare lo zucchero). A questo punto dobbiamo lasciarlo cuocere, senza mai toccarlo, mai! Magari incliniamo un po’ la pentola per uniformare lo zucchero sul fondo, ma non mescoliamo. Piano piano inizierà ad addensarsi, e poi a scurirsi. Quando avrà ottenuto un bel colore ambrato sappiamo che il nostro caramello è pronto per il passaggio successivo. Se misuriamo con un termometro da cucina, possiamo essere sicuri quando lo zucchero arriverà ad una temperatura intorno ai 160°. Se non usiamo il termometro, ce ne accorgiamo dal colore, che dovrà essere un po’ più scuro del miele.

Quindi aggiungiamo la panna calda un po’ alla volta, mescolando con il cucchiaio di legno. Facciamo attenzione, perché anche se la panna è calda lo shock termico ci sarà lo stesso e rischiamo di bruciarci. Uniamola quindi in più volte, mescolando sempre. Quando tutta la panna sarà amalgamata trasferiamo il caramello mou in un barattolo di vetro e lasciamo raffreddare. Potrà risultare liquido, ma una volta freddo sarà perfetto.

Con questa dose dovrete ottenere circa 300 g di caramello mou, possiamo usarlo per rendere più golose le nostre torte, per fare dei cioccolatini, per addolcire le creme. Spazio alla fantasia.

caramello mou

Se desiderate altre ricette con il caramello mou chiedete pure, sarò felice di accontentarvi e creare nuove delizie! Intanto potete dare un’occhiata a questa ricetta con il caramello.

Marypopcake

One Comment

Lasciami un commento: