Baci di dama pistacchio e cioccolato

Eccoci con una nuova versione dei famosissimi e buonissimi baci di dama, infatti dopo la ricetta classica, vi propongo i baci di dama pistacchio e cioccolato ovviamente. Ancora più golosi!

La ricetta non si discosta molto dai classici che vi proposi tempo fa, ho sostituito la farina di nocciole con quella al pistacchio, et voilà! Il ripieno è sempre al cioccolato fondente, ma avrei preferito anche una buona crema al pistacchio, ahimè ne ero sprovvista.

Vi consiglio di preparare l’impasto il giorno prima e lasciarlo maturare in frigo, gli oli del pistacchio rilasceranno tutto il sapore, che si amalgamerà al resto per avere dei gusci ancora più gustosi. Altro motivo, non meno importante, è quello di avere un impasto ben riposato che ci aiuterà ad avere sfere perfette che non perderanno forma in cottura.

Ma vediamo la ricetta e come procedere…

Baci di dama pistacchio e cioccolato

Ricetta baci di dama pistacchio

  • 50 g Pistacchi
  • 100 g Burro
  • 80 g Zucchero
  • 150 g Farina 00
  • 1 g Sale
  • 150 g Cioccolato fondente
Baci di dama pistacchio e cioccolato

Come fare i baci di dama

Il primo passaggio è quello di ottenere la farina di pistacchi. Con l’aiuto di un mixer tritiamo i nostri frutti con lo zucchero, ottenendo appunto una farina liscia e setosa. Facciamo attenzione a non tritare troppo a lungo per evitare la fuoriuscita dell’olio dai pistacchi.

Ottenuta la farina di pistacchi uniamo ad essa il burro fuso, il sale ed infine la farina 00. Compattiamo il composto e chiudiamo in pellicola. Poniamo l’impasto in frigo per almeno 12 ore.

Il giorno seguente, tiriamo fuori il nostro impasto e creiamo delle piccole sfere. Le mie sono grandi quanto delle nocciole (se l’impasto dovesse risultare troppo duro lasciamolo un po’ a temperatura ambiente).

Per avere delle sfere tutte uguali possiamo creare dei cilindri di pasta e tagliare tanti tocchetti (tipo gnocchi). Arrotoliamo quindi i pezzetti di impasto ed adagiamoli su una teglia con carta forno. Assicuriamoci di distanziarli bene. Cuociamo a 165° C per 12-15 minuti. Non dovranno scurirsi troppo. 

Appena cotti potranno sembrare ancora morbidi, ma quando si raffredderanno saranno perfetti.

Adesso non ci resta che accoppiare i nostri gusci. Sciogliamo il cioccolato fondente, mettiamone un po’ su un guscio capovolto, lasciamo cristallizzare leggermente il cioccolato e accoppiamo i baci.

Prima di servire i baci di dama pistacchio e cioccolato lasciamoli un’oretta in frigo, dopo il riposo saranno perfetti per essere gustati, accompagnandoli magari con un buon tè.

Baci di dama pistacchio e cioccolato

Prova entrambe le ricette dei baci di dama e fammi sapere se questa versione dei baci di dama pistacchio e cioccolato ti piace di più!

Ti aspetto su instagram!

Marypopcake

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *